Nel cuore della Murgia dei trulli, abbarbicata in una valle incantevole, si erge l’Antica Masseria Gianfelice, che, costituita da un grappolo di trulli secolari di straordinaria importanza, dà il nome a tutta la Contrada. L’Antica Masseria Gianfelice, la cui origine è riconducibile al XVI secolo, rappresenta un luogo storico, dove si è costituita l’antica civiltà rurale, sintetizzata dall’operosità del popolo martinese, dalle sue incessanti lotte per dominare la natura arida e pietrosa delle Murge, dal suo attaccamento alla terra e dalla necessità di stabilità attraverso la costruzione dei trulli e la coltivazione della terra. Gli accurati interventi di restauro all’antica struttura non hanno modificato le peculiarità storiche che sgorgano imponenti e conservano il tipico fascino degli arcaici trulli e della pietra viva di notevole valore. L’Antica Masseria Gianfelice, testimonianza del territorio delle pietre, dei terrazzamenti disposti a ventaglio intorno al rilievo, delle caratteristiche specchie, degli iazzi, dei passatori e delle pareti a secco, risulta ancora immersa in un contesto ambientale sostanzialmente intatto, un luogo fiabesco ed oasi di pace, di particolare valore naturalistico. Il bosco circostante, costituito da querce secolari, contribuisce a far godere un clima fresco e ventilato e, il profumo dei pini, dei mandorli, della macchia mediterranea e delle piante officinali, rendono piacevoli le lunghe passeggiate, la pratica del footing e del trekking.

Ai giorni nostri l’Antica Masseria non è vissuta più come presidio rurale di crescita economica, ma come esclusiva e raffinata dimora storica dove si avverte inequivocabilmente l’antico e il vecchio, dove è possibile rinfrancarsi e rinsaldare il rapporto con il passato, per ritrovare le radici storiche del popolo martinese e dove l’esaltante evoluzione della cultura emerge dai suoi raffinati ambienti, dalla ricercatezza dei particolari, dal confort e dalla calda accoglienza.  

La struttura dispone di ampio parcheggio esterno, di un terrazzo con solarium naturale, di un gazebo e terrazza sul giardino, di sei suite, di una camera per ospiti e di una sala lettura. L’habitat dei trulli in pietra conferisce una tipicità unica ed inoltre mantiene “naturalmente”  la casa calda d’inverno e fresca d’estate.

Tutte le dimore si affacciano su cortili secolari ombreggiati da alberi di pini e di querce, sono caratterizzate da pietre a secco originali, da spesse mura circolari, da ampie finestre e da pavimenti in pietra bianca, sono arredate con eleganti mobili artigianali e complementi d’arredo, sono dotate di bagni privati con docce, interamente realizzati in pietra bianca, divani, tv, frigobar, riscaldamento a comandi diretti e aria condizionata “naturalmente” dall’habitat dei trulli. Ogni suite è una piccola opera d’arte di architettura che denota un perfetto equilibrio tra storia e modernità. Gli archi in pietra separano i vari spazi interni che, caratterizzati da  sobria eleganza, sono estremamente suggestivi, ampi e luminosi, sono stati oggetto di un accurato e ricercato restauro eseguito nel pieno rispetto di antiche forme e dei materiali originali e garantiscono una confortevole accoglienza di charme in suite a trullo con volta a cono. Tutto è stato curato per soddisfare le esigenze dei nostri ospiti, per far rivivere atmosfere uniche e irripetibili rese possibili dal fascino e dal romanticismo delle suggestive camere in trulli, dove è possibile trascorrere una esperienza totalmente rigenerante all’insegna del relax e, allo stesso tempo, l’equidistanza dalle maggiori Città d’Arte Pugliesi rende più interessante la vacanza. L’incontro con l’Antica Masseria Gianfelice provoca un’inebriante sensazione di benessere dove i sensi sono coinvolti dal colore della pietra bianca che contrasta con l’azzurro del cielo, dal profumo della macchia mediterranea, dai suoni della natura.

 

1.jpg2.jpg3.JPG4.jpg5.jpg6.JPG7.JPG8.JPG9.jpg10.JPG11.jpg12.JPG